1917-2017:Linguaggio potere e ideologia nel centenario della Rivoluzione russa

G IO V EDÌ 9 N O V EM B RE
Aula P3 – Polo di Mediazione Interculturale e di Comunicazione
Piazza Indro Montanelli, 1 – Sesto San Giovanni

10:15 Apertura dei lavori e saluto delle autorità
Prima e dopo la Rivoluzione: storia sociale e intellettuale
Presiede Giulia Lami, Università di Milano
10:30 Andrea Franco, Università di Macerata
Una fragile solidità. Tensioni sociali, politiche e nazionali nel lungo ottocento russo
10:55 Giulia Baselica, Università di Torino
Maksim Kovalevskij: un «europeo russo» contrario alla Rivoluzione
11:20 Alesssandro Vitale, Università di Milano
La prima fase post-rivoluzionaria: il contrasto fra la realtà della Rivoluzionee le interpretazioni di alcuni intellettuali occidentali
11:45 Manfred Schruba, Ruhr-Universität Bochum
Mito e legenda dell’Ottobre: Mark Vishnjak e Georgij Fedotov sulla Rivoluzione russa
12:10 Elda Garetto, Università di Milano
Il ruolo dell’emigrazione russa inItalia nella ricezione dell’Ottobre
12:40 -14:00 Pausa pranzo
Processi di codificazione giuridica e linguistica
Presiede Liana Goletiani, Università di Milano
14:00 Bettina Mottura, Università di Milano
Rivoluzione革命 una parola chiavedel lessico cinese contemporaneo
14:25 Angela Di Gregorio, Università di Milano
Uno Stato “nuovo” e un diritto “nuovo”: la rivoluzione bolscevica e la sua eredità giuridica a cent’anni dall’”Ottobre”
14:50 Caterina Fillippini, Università di Milano
Federalismo e rivoluzione
15:15 Tatjana Ostakhova, Università di Messina
La politica linguistica dopo la Rivoluzione
15:40 Paola Cotta Ramusino, Università di Milano
Fare e dire la Rivoluzione. La lingua del decennio post-rivoluzionario.
16:10 Pausa caffe
16:30 Viktor Kirillov, Università Pedagogica di Mosca (MGPU)
Great Russian revolution of the year 1917: myths and reality, in lingua russa
17:30 Chiusura dei lavori

Author: Max

Share This Post On