Andrea Griffante

ISTRUZIONE E ATTIVITA’ FORMATIVE
1999 Ottiene la Maturità Classica Sperimentale ad Indirizzo Linguistico presso il Liceo Classico Zanella di Schio.
Inizia gli studi universitari in Storia presso l’Università di Trieste.
2000 Nel mese di Marzo partecipa al Seminario sul problema storico e filosofico della Guerra, tenutosi presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università di Trieste.
2001 Tra 1-8 Settembre prende parte al XLIII Corso internazionale di alta cultura, tenutosi presso la Fondazione G.Cini di Venezia sulla genesi storica e culturale dell’Unione Europea.
2002 Partecipa, anche in qualità di relatore, al Seminario permanente istituito dalla Cattedra di Storia della Storiografia, presso il Dipartimento di Storia e Storia dell’Arte dell’Università di Trieste, prestando particolare attenzione alla problematica inerente al concetto di Nazione in autori quali E.Gellner, E.Hobsbawm e F.Chabod.
2003 Nei mesi di Marzo ed Aprile prosegue i suoi studi sull’idea di Nazione in Lituania, in qualità di libero studente, presso l’Università di Vilnius.
Nei mesi di Settembre, Ottobre e Novembre è borsista del Ministero dell’Istruzione e della Scienza della Repubblica di Lituania presso la sopraccitata sede accademica. Durante questo periodo approfondisce la strutturazione dell’idea di nazione nel pensiero di Stasys Šalkauskis al fine della compilazione della propria tesi di laurea.
Tra il 20 ed il 22 Ottobre partecipa al Corso di aggiornamento per insegnanti di italiano come lingua straniera presso l’Istituto Italiano di Cultura di Vilnius.
In questo contesto partecipa anche alla conferenza sull’ “European Framework on Languages“ circa le nuove metodologie e i nuovi riferimenti nell’insegnamento delle lingue comunitarie e nella traduzione tra lingue europee.
Alla fine di dicembre partecipa con altri studenti alla nascita del Progetto Cinecoso Alternativo con l’intento di creare un centro di coordinamento e ottimizzazione di competenze e vivacizzare la vita culturale di Schio e dell’Alto Vicentino. Nell’ambito del progetto vengono organizzate serie di proiezioni cinematografiche a tema.
2004 Nell’ambito del Progetto Cinecoso Alternativo collabora all’organizzazione della due giorni di proiezioni documentarie sulla ricostruzione post-bellica in Bosnia Erzegovina (19 e 20 giugno) col supporto dell’Unità di Cooperazione Creativadi Correggio.
Nel mese di ottobre si laurea in Storia (relatrice Gabriella Valera, correlatrice Marina Rossi) con una tesi dal titolo “Confine. Una nazionalità aperta in Stasys Šalkauskis?”. La tesi affronta e problematizza i concetti di nazione, nazionalità, confine tra Occidente e Oriente e “lituanità” nella riflessione del filosofo e attivista politico lituano S. Šalkauskis (1886-1941).
Nei mesi di Settembre, Ottobre, Novembre e Dicembre usufruisce per la seconda volta di una borsa di studio offerta dal Ministero dell’Istruzione e della Scienza della Repubblica di Lituania a scopo di perfezionamento linguistico.
Per tutta la durata della borsa frequenta il Corso intensivo avanzato di lingua lituana all’Università di Vilnius.
2005 Continua per i primi 6 mesi dell’anno la permanenza e gli studi a Vilnius, concentrandosi sulle problematiche inerenti alla Rinascita lituana (Atgimimas) di fine ‘800 e alla nascita di una pratica linguistica condivisa, base della concettualizzazione del linguaggio politico del Primo dopoguerra.
Nel mese di maggio partecipa come uditore alla conferenza “Pilietinės visuomenės kontūrai XX a. pradžios Lietuvoje“ (Aspetti della società civile lituana all’inizio del XX secolo), organizzata dall’Istituto Lituano di Storia (LII) di Vilnius e, il 13 e il 14 dello stesso mese, al convegno “The Weakest Minority: the Europe of Local Cultures”, tenutosi presso l’Università di Vilnius.
Nel mese di novembre partecipa al 49° convegno dell’Istituto per gli Incontri Culturali Mitteleuropei di Gorizia e al convegno organizzato dall’Istituto Polacco di Roma per il venticinquesimo anniversario di Solidarność.
Dal 2003, durante i periodi di permanenza in Lituania lavora con una certa regolarità come traduttore. A questo accompagna l’attività di insegnamento privato dell’italiano. Occasionalmente impartisce ripetizioni di lingua francese e inglese.
Dal 2005 collabora con la rivista francese Regard sur l’Est.

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *