Conferenza “Rivoluzione romena: 30 anni dopo Ceauşescu”

Conferenza “Rivoluzione romena: 30 anni dopo Ceausescu
Relator: prof. Stefano Santoro
Organizzata da Associazione Italo-Romena Danubio
24 gennaio 2020, ore 18:00
Via Imbriani 5, Trieste

Conferenza “Rivoluzione romena: 30 anni dopo Ceauşescu”

 

Relatore: Stefano Santoro

La rivoluzione romena del dicembre 1989 ha rappresentato un momento molto importante nella storia della Romania e dell’Europa contemporanea, poiché ha decretato la fine del regime comunista guidato da più di vent’anni da Nicolae Ceauşescu, l’ultimo dittatore neo-stalinista d’Europa, e l’avvio della non facile transizione democratica post-comunista del paese. I drammatici fatti romeni di trent’anni fa, che hanno portato alla morte di più di mille persone e al ferimento di altre migliaia, continuano tuttavia a sollevare molti interrogativi: si trattò di una rivoluzione o piuttosto di un colpo di stato? Come si spiega un così alto numero di vittime?

La conferenza, dopo aver esposto le origini del potere comunista in Romania e le caratteristiche principali del regime di Ceauşescu, analizzerà i motivi della crisi del vecchio sistema e la dinamica che portò allo scoppio della rivoluzione, di cui saranno messi in luce gli aspetti tuttora controversi.

Stefano Santoro è ricercatore in Storia dell’Europa orientale al Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Trieste. Le sue ricerche si sono concentrate soprattutto sui seguenti argomenti: diplomazia culturale e propaganda italiana in Europa orientale fra le due guerre mondiali, rapporti fra il Partito comunista italiano ed alcuni paesi comunisti dell’Europa orientale, nazionalismo est-europeo fra Ottocento e Novecento, con una particolare attenzione per il caso romeno, uso pubblico della storia nei regimi comunisti dell’Europa orientale. Ha pubblicato i volumi L’Italia e l’Europa orientale. Diplomazia culturale e propaganda 1918-1943, Milano, FrancoAngeli, 2005 e Dall’Impero asburgico alla Grande Romania. Il nazionalismo romeno di Transilvania fra Ottocento e Novecento, Milano, FrancoAngeli, 2014, oltre a numerosi articoli e contributi su riviste e volumi collettanei in Italia e all’estero. Ha inoltre curato (con F. Zavatti) il volume Clio nei socialismi reali. Il mestiere di storico nei regimi comunisti dell’Europa orientale, Milano, Unicopli, di prossima pubblicazione.

Author: Max

Share This Post On