Convegno: «Unità italiana e mondo adriatico-danubiano»

Unità italiana e mondo adriatico-danubiano

Trieste, Palazzo Morpurgo, Sala conferenze della Biblioteca Statale, Largo Papa Giovanni XXIII n. 7

Giovedì, 10 novembre 2011, ore 15.00-18.00

Apertura del Convegno

I sessione

Presiede: Adriano Papo

Gizella Nemeth & Adriano Papo (Sodalitas adriatico-danubiana; Assoc. «Vergerio»), Unità italiana e indipendenza ungherese. Lo spirito collaborativo italomagiaro nell’età del Risorgimento
Kristjan Knez (Società di studi storici e geografici, Pirano), L’Adriatico orientale nel 1861. Italianità, difesa dell’autonomia e risorgimento nazionale croato sulla «Gazzetta di Fiume»
Alessandro Rosselli (Università degli Studi di Szeged), Una reciproca inimicizia: l’Italia e la monarchia austroungarica dopo l’unità italiana in alcuni contributi storiografici
Antonio D. Sciacovelli (Università dell’Ungheria Occidentale, Polo di Szombathely), L’Unità sofferta: la narrativa fuori dal coro
Davide Zaffi (Assoc. «Vergerio»), Solidarietà latina italo-rumena. Solo un’illusione?

Venerdì, 11 novembre 2011, ore 10.00-13.00

II sessione

Presiede: Kristjan Knez

Gianni Aiello (Circolo Culturale L’Agorà; Centro studi italo-ungherese «Árpád», Reggio Calabria), Prigionieri austroungarici a Reggio Calabria durante il primo conflitto mondiale

Constantin Ardeleanu (Università Dunărea de Jos, Galaţi), The Italian communities from the Danubian ports in the Resurgence period (1830-1856). Their economic and cultural-national contribution (Le comunità italiane nei porti del Danubio Meridionale nel periodo del Risorgimento (1830-1856). Il loro ruolo economico e cultural-nazionale)
Ester Capuzzo (Università di Roma «La Sapienza»), Trieste e l’unificazione italiana
Giovanni Cerino-Badone (Università del Piemonte Orientale «Amedeo Avogadro»), L’esercito imperiale austriaco 1859-1866
Antonio D’Alessandri (Università Roma Tre), Una rilettura dei rapporti tra serbi e italiani nel Risorgimento
Venerdì, 11 novembre 2011, ore 15.00-18.00

III sessione

Presiede: Antonio D. Sciacovelli

Imre Madarász (Università di Debrecen), Risorgimento italoungherese nel romanzo di Giovanni Verga “Sulle lagune”
Gianluca Pastori (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano), Alla ricerca di un nuovo equilibrio. L’Italia unita e il mondo adriatico-danubiano fra pulsioni irredentiste e bisogno di sicurezza
László Pete (Università di Debrecen), La Legione ungherese contro il brigantaggio negli anni 1860
Roberto Spazzali (Deputazione di Storia Patria per la Venezia Giulia), Uno sguardo dall’Adriatico. Note e commenti di politica estera di Silvio Benco
Gianluca Volpi (Università degli Studi di Udine), L’elmo di Scipio. Gli italiani in armi dal Risorgimento all’Unità (1815-1870)
Stefano Pilotto (Università degli Studi di Trieste), Cavour e Andrássy, due personalità al servizio dell’unificazione nazionale

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *