Diario fiumano

Diario fiumano. 1920-1921. Dalle carte di Luigi De Michelis

Mercoledì 12 febbraio 2020, ore 17.00, presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea (Palazzo Mattei di Giove – Via Michelangelo Caetani 32, Roma), sarà presentato il volume Diario fiumano. 1920-1921. Dalle carte di Luigi De Michelis, a cura Giovanna Latour e Filippo Sallusto. (Ricciardi&Associati, 2019). Intervengono: Emiliano Loria, Sandro Polo. Saranno presenti i curatori.

Il diario del diciassettenne Luigi De Michelis, studente liceale a Torino, che lascia i genitori, la scuola, le amicizie, la sua città per rincorrere un sogno: raggiungere D’Annunzio a Fiume. La preziosa testimonianza racchiusa nel suo diario giornaliero, corredato di suoi disegni, acquerelli e schizzi, e nella corrispondenza con i genitori. Bersagliere arruolato nella Compagnia Mitraglieri, inizia a tenere il suo diario il 10 luglio 1920 e lo conclude nel gennaio 1921, dopo la resa della città di Fiume sotto la reggenza di d’Annunzio e dei suoi legionari nella notte di sangue del giorno di Natale.

Giovanna Latour, architetto, ha curato mostre e convegni e cataloghi in Italia e all’estero tra cui nel 1992-1993 Architettonicum, vite professionali parallele 1920-1980. Immagini dall’architettura italiana 1970-1980, mostra itinerante nelle città dell’Est europeo.

Filippo Sallusto, dottorando presso  l’Università di Cassino, è autore di pubblicazioni riguardanti la cultura e la storia di fine Ottocento e primo Novecento e dannunzista.

Emiliano Loria è archivista presso l’Archivio del Museo Storico di Fiume a Roma, dottore di ricerca in filosofia e collaboratore al Dipartimento di Neuroscienze alla Sapienza Università di Roma

Sandro Polo, counsellor professionista, è storico dell’arte e docente di arte e psicologia.

Author: Max

Share This Post On