Europe’s Long Century

Europe_s long centuryPresentazione del libro Europe’s Long Century. Society, Politics, and Culture 1900-Present di Di Scala

Spencer M.

Lunedì 3 giugno 2013 ore 17.00

Biblioteca di storia moderna e contemporanea, Palazzo Mattei di Giove (Via Michelangelo Caetani 32, Roma)

Ne discutono con l’autore: Federigo Argentieri, Emilio Gentile, Renato Moro.

Il ventesimo secolo è stato interpretato come un secolo breve, durato solo dal 1914 al 1989 o 1991. Queste date coincidono all’incirca con l’ascesa e la caduta del comunismo, salito al potere in Russia nel 1917 e finito con il crollo del muro di Berlino (1989) o con la fine dell’Unione Sovietica (1991). L’idea di secolo breve è così eccessivamente influenzata dal punto di vista della guerra fredda. In Europe’s Long Century, Spencer Di Scala presenta una visione alternativa, più utile per gli studenti di storia nel XXI secolo: e cioè, che il ventesimo secolo in Europa è stato in realtà un secolo “lungo”, durato dal 1900 al 2000 con  modelli e antecedenti riconoscibili anche prima dell’inizio del secolo e che continuano ad essere elaborati oggi.

Spencer Di Scala è professore di Storia presso l’Università del Massachusetts di Boston. Tra le sue pubblicazioni tradotte in Italiano si ricordano: Filippo Turati e la scissione del Partito socialista milanese del 1901, Roma, 1970; Da Nenni a Craxi: il socialismo italiano visto dagli U.S.A., Milano,1991; Filippo Turati: le origini della democrazia in Italia, Milano, 2007

Federigo Argentieri insegna Scienze politiche alla John Cabot University e alla Temple University di Roma. Dirige il Guarini Institute for Public Affairs (John Cabot University).

Emilio Gentile ha insegnato Storia contemporanea alla Sapienza Università di Roma.

Renato Moro insegna Storia contemporanea all’Università di Roma Tre.

Per informazioni: Biblioteca di storia moderna e contemporanea, e-mail b-stmo.info@beniculturali.it

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *