Gli studi cirillometodiani in Italia e nel mondo ieri, oggi … e domani?

Roma, 17 – 18 maggio 2019
Ai lavori delle giornate parteciperanno, oltre i relatori, S. Caprio
(P.I.O., Roma); R. Caldarelli (Università della Tuscia, Viterbo);
A. Vlaevska, R. Gigli, F. Ruberti e A. Paolichi (Università di
Pisa); V. Karavaltchev, I. Yovchev , B. Vuteva, Zh. Ilieva, M.
Georgieva, L. Stefanova e A. Atanasov (Università di Sofia)

Comitato scientifico-organizzativo:
Krassimir Stantchev (Università “Roma Tre”, coordinatore),
Slavia Barlieva (Direttore del Centro di Studi Cirillometodiani
presso l’Accademia Bulgara delle Scienze, Sofia), mons.
Francesco Braschi (Direttore della Classe di Slavistica
dell’Accademia Ambrosiana, Milano), Nicoletta Marcialis (già
docente presso l’Università “Tor Vergata”, Roma), Aleksander
Naumow (Università “Ca’ Foscari”, Venezia), Borislava
Chakrinova (Istituto Bulgaro di Cultura, Roma) e Margarita
Zhivova (Università “Roma Tre”, segretario).
Per contatti: krassimir.stantchev@uniroma3.it

Le giornate di Studi Cirillometodiani si svolgono nell’ambito
degli incontri del Circolo Slavistico Romano e fanno parte del
progetto di ricerca «La civiltà letteraria della Slavia ortodossa
tra l’Oriente e l’Occidente» coordinato dal prof. Krassimir
Stantchev.

La sede del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture
Straniere è raggiungibile con la Metro B, fermata “Marconi”
o con gli autobus 170, 669 e 791 (stessa fermata). L’edificio
del Dipartimento è raggiungibile anche da via Ostienze 234
(Scuola di Lettere, Filosofia, Lingue) attraversando il cortile
interno.

Per i relatori e moderatori sarà organizzato transfer con le auto
da “La Mansarda” alla sede dell’Istituto Bulgaro di Cultura.
LA S.V. È CORTESEMENTE INVITATA A PARTECIPARE

Realizzazione tecnica:
Davide Bevilacqua, Claudio Mosticone, Roberto Parlavecchio,
Raffaele Rizzuto
Sabato 18 maggio, 16.00 -19.00
Istituto Bulgaro di Cultura
Via della Madonna di Campiglio, 6

Quarta sessione, presiedono:
Krassimir Stantchev e Vassja Velinova
Saluto della Direttrice dell’Istituto Bulgaro di Cultura Jana
Yakovleva
Anna-Maria Totomanova (Università di Sofia)
Il Dipartimento Cirillometodiano presso l’Università
di Sofia alla vigilia dei suoi 40 anni: ricerche, edizioni,
progetti
Marco Scarpa (Centro di Studi Cirillometodiani presso
l’Accademia Bulgara delle Scienze, Sofia)
La tradizione cirillo-metodiana tra Bisanzio e gli Slavi.
Alcune prospettive di studio
Francesco Dall’Aglio (Istituto di Storia presso
l’Accademia Bulgara delle Scienze, Sofia)
Cirillo e Metodio e la questione ‘lingua-popolo-nazione’
nell’Europa medievale: nuove prospettive di ricerca
Slavia Barlieva (Centro di Studi Cirillometodiani presso
l’Accademia Bulgara delle Scienze, Sofia)
Il Centro di Studi Cirillometodiani presso l’Accademia
Bulgara delle Scienze: edizioni e ricerche in corso
Presentazione della mostra «In principio era la lettera.
La Bulgaria e gli alfabeti slavi»

19.00: Vin d’honneur
in collaborazione con
Pontificio Istituto Оrientale (Roma)
Classe di Slavistica dell’Accademia Ambrosiana (Milano)
Centro di Studi Cirillometodiani
presso l’Accademia Bulgara delle Scienze (Sofia)
con il patrocinio di
Associazione Italiana degli Slavisti (AIS)
Centro di ricerca interdipartimentale sull’Europa centro-orientale,
la Russia e l’Eurasia (CRIECORE)
presso l’Università “Roma Tre”

Author: Max

Share This Post On