Il 1979, crocevia contemporaneo L’anno delle grandi novità internazionali

Milano, 2-4 marzo 2020, Sala Napoleonica, Università di Milano
I GIORNO, lunedì 2 marzo 2020
Registrazione – 14.30-15.00
Saluti delle autorità – 15.00-15.30
Antonino De Francesco
Direttore del Dipartimento di Studi Storici, Università degli Studi, Milano
Prima Sessione: L’Italia – 15.30-17.30
Francesco Bonini, LUMSA, Roma
Le politiche del ’76 in un ciclo elettorale di cambiamento
Agostino Giovagnoli, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano
Fine dei governi solidarietà nazionale e trasformazioni glo-bali
Ivano Granata, Università degli Studi, Milano
I partiti politici italiani e la “svolta” del 1979: un proble-ma storiografico?
Emanuela Scarpellini, Università degli Studi, Milano
Trasformazioni sociali e di costume dell’Italia a fine anni Settanta
Presiede: Marco Soresina, Università degli Studi, Milano
II GIORNO, martedì 3 marzo 2020
Prima Sessione: La Comunità Europea – 9.30-11.00
Tito Forcellese, Università degli Studi, Teramo
I governi Andreotti e i gruppi parlamentari italiani di fronte ai cambiamenti in Europa, 1976-1979
Daniela Preda, Università degli Studi, Genova
Il rilancio dell’integrazione: il Sistema monetario europeo
Daniele Pasquinucci,
Grandi speranze e vecchi timori. Il Parlamento europeo e le elezioni dirette del 1979
Presiede: Francesco Bonini, LUMSA, Roma
Seconda Sessione: L’Europa tra Comunità e Mondo – 11.30-13.00
Maria Elena Cavallaro, Università LUISS, Roma
Lucio Valent, Università degli studi, Milano
Valentine Lomellini,
Presiede: Alfredo Canavero, Università degli Studi, Milano
Terza Sessione: L’altra Europa – 15.00-16.30
Marco Cuzzi, Università degli Studi, Milano
L’Europa del Movimento Sociale Italiano tra anni Settanta e Ottanta
Alfredo Canavero, Università degli Studi, Milano
L’Europa di Papa Wojtyla
Francesco Guida, Università Roma Tre
In mezzo al guado. I Paesi del blocco est-europeo tra rovesci e nuovi progetti
Presiede: Daniele Pasquinucci, Università degli Studi, Siena
Quarta Sessione: La decadenza dei regimi dell’Est Europa – 17.00-18.30
Giulia Lami, Università degli studi, Milano
L’URSS in crisi
Alberto Basciani, Università Roma Tre
Due sfumature di stalinismo. Romania e Albania all’apo-geo del potere di Nicolae Ceausescu ed Enver Hoxha
Antonio Macchia, Università degli Studi, Teramo
Solidarność prima di Solidarność. Le radici euro-polacche del crollo dei regimi comunisti in Europa orientale
Presiede: Francesco Guida, Università Roma Tre
III GIORNO, mercoledì 4 marzo 2020
Prima Sessione: Il Mondo “vicino” – 9.30-11.00
Leopoldo Nuti, Università Roma Tre
La crisi degli euromissili e il ritorno della Guerra fredda in una prospettiva globale
Massimo Campanini,
1979: l’incendio del Medio Oriente è destinato a non spe-gnersi
Fabio Bettanin, Università di Napoli- L’Orientale
L’invasione sovietica dell’Afghanistan e il tramonto del socialismo globale
Presiede: Giulia Lami,
Seconda Sessione: Il Mondo “lontano” – 11.30-13.00
Guido Samarani, , Venezia
La Cina di Deng: riforme economiche e dilemmi politici
Mario Del Pero, SciencesPo, Paris
Il 1979 e la trasformazione dell’egemonia statunitense
Massimo De Giuseppe,
L’incendio del Centroamerica tra terzomondismo e nuova Guerra fredda
Presiede: Leopoldo Nuti, Università Roma Tre
Conclusione
Comitato Scientifico:
Alfredo Canavero, Giulia Lami, Lucio Valent
Comitato Organizzatore:
Lorenzo Meli, Emilio Scaramuzza, Lucio Valent

Author: Max

Share This Post On