Il perturbante nella storia. Le foibe

A cura di Luisa Accati (Università di Trieste) e Renate Cogoy (psicoterapeuta Trieste-Francoforte)

Autori: Paolo Fonda (psicanalista Trieste); Giovanni Leghissa (filosofo Vienna-Trieste-Karlsruhe); Igor Pribac (Università di Lubiana); Giacomo Todeschini ( Università di Trieste); Marta Verginella (Università di Lubiana)

Il perturbante nella storia. Le foibe. Uno studio di psicopatologia della ricezione storica

Il tema delle foibe è stato finora un terreno di occupazione politica o rimozione della questione non permettendo così di ricostruire e comprendere appieno una vicenda storica. L’approccio metodologico utilizzato qui dagli autori è innovativo e i risultati sono del tutto originali. Mettendo assieme discipline differenti (storia, filosofia e psicoanalisi) e origini geografiche diverse (italiane, slovene e tedesche), gli autori utilizzano il concetto freudiano del perturbante come un prisma interpretativo e ci aiutano a comprendere un tratto di vita nazionale nelle sue esperienze “storiche e sociali anche nella loro dinamica inconscia, sottoponendole a un’analisi critica”.

QUIEDIT

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *