Il vino nella cultura e nella religione sulle due sponde dell’Adriatico

Università degli Studi «G. d’Annunzio»
Chieti-Pescara
Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne
Il vino nella cultura e nella religione sulle due sponde dell’Adriatico
Convegno internazionale interdisciplinare
Pescara, AURUM (Sala «Tosti»)
8-9 maggio 2019

Comitato scientifico:
Ljiljana Banjanin (Università degli Studi di Torino),
Antonio D’Alessandri (Università degli Studi Roma
Tre), Elvira Diana (Università degli Studi «G.
d’Annunzio» Chieti-Pescara), Monica Genesin
(Università del Salento), Andrijana Jusup Magazin
(Università di Zara), Persida Lazarević (Università
degli Studi «G. d’Annunzio» Chieti-Pescara), Maria
Rita Leto (Università degli Studi «G. d’Annunzio»
Chieti-Pescara), Rosanna Morabito (Università degli
Studi di Napoli «L’Orientale»), Aleksander Naumow
(Università Ca’ Foscari Venezia), Slavko Petaković
(Università di Belgrado), Svetlana Šeatović (Istituto
di Letteratura e Arte di Belgrado), Miriam Sette
(Università degli Studi «G. d’Annunzio» Chieti-
Pescara).
Comitato organizzatore:
Persida Lazarević (Università degli Studi «G.
d’Annunzio» Chieti-Pescara), Vanessa Da Fermo
(Università degli Studi «G. d’Annunzio» Chieti-
Pescara), Oliver Panichi (Università degli Studi di
Teramo), Miriam Sette (Università degli Studi
«G. d’Annunzio» Chieti-Pescara), Roberto Veraldi
(Università degli Studi «G. d’Annunzio» Chieti-
Pescara).
8 maggio 2019
09:30 – Saluti
STEFANO TRINCHESE Prorettore alle Relazioni Culturali, Uni-versità degli Studi «G. d’Annunzio» Chieti-Pescara
GIOVANNI DI IACOVO Assessore alla Cultura della Città di Pe-scara
CARLO MARTINEZ Direttore del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne, Universi-tà degli Studi «G. d’Annunzio» Chieti-Pescara
10:15 – Introduzione: «… casce senz’uòcchie
e vine che te caccia l’uòcchie»
UGO CIAVATTELLA (Presidente Consorzio Tutela del Pecori-no di Farindola), Tra sacro e profano: la cultura del vino nella civiltà contadina
STANISLAO LIBERATORE (Giornalista e scrittore), Montepulciano d’Abruzzo, il nettare della terra di Ovidio
11:00 – Pausa caffè
11:15 – Sessione plenaria: «Il vino ha dunque una vita più lunga della nostra?» (Pres.: Marija Mitrović)
ALEKSANDAR JERKOV (Università di Belgrado), How come we do not know if Orpheus drank wine?
EUGENIO IMBRIANI (Università del Salento), Il mito della taverna
ELVIRA DIANA (Università degli Studi «G. d’Annunzio» Chie-ti-Pescara), La cultura del vino nel mondo musulmano
MONICA GENESIN, (Università del Salento; Accademia Austriaca
JOACHIM MATZINGER delle Scienze), Gli albanesi e il vino a partire dai documenti più antichi
ROBERTO VERALDI (Università degli Studi «G. d’Annunzio» Chie-ti-Pescara), Il vino come specchio di una co-munità
15:30 – I sessione: «Sia benedetto chi per primo inventò il vino» (Pres.: Dušica Todorović)
IVAN PEDERIN (Università di Zara), Il vino in Croazia
ANDRIJANA J. MAGAZIN (Università di Zara), Il vino nelle fiabe italiane
MARIJA BRADAŠ (Università Ca’ Foscari Venezia), Il vino nella poesia popolare serba tra formula e simbolo
KARMEN TOLIĆ, (Università di Zara), La terminologia viticola
LORETA ŠIMUNIĆ tra le due sponde dell’Adriatico
SANJA PAŠA (Università di Zara), Una critica azzardata alla cultura del vino in Dalmazia
16:45 – Discussione
17:00 – Pausa caffè
17:15 – II sessione: «… e il vin non erra» (Pres.: Karmen Tolić)
OLIVER PANICHI (Università degli Studi di Teramo), Una ‘guerra’ adriatica del vino (Dalmazia e Italia, 1880-1901)
NIKETA STEFA (Pontificia Università Urbaniana), Il vino nell’opera di R.M. Rilke con particolare riferi-mento al suo itinerario mediterraneo
DUŠICA TODOROVIĆ (Università di Belgrado), Fra l’acqua e il vino: la vita sulla Sava in un racconto di Andrić
ALESSANDRO CIFARIELLO (Università degli Studi «G. d’Annunzio» Chieti-Pescara), Il vino riminese e il mercato russo: problemi di traduzione e diffusione della cultura del vino
DEBORAH STILES (Università Dalhousie, Nova Scotia), Wine Among the Protesting Protestants: Scale, Sustainability, and Prosperity in Nova Scotia, Canada’s Tiny Wine Industry
MIRIAM SETTE (Università degli Studi «G. d’Annunzio» Chie-ti-Pescara), Norman Douglas, un cosmopolita tra epicureismo e orfismo
19:00 – Discussione
9 maggio 2019
10:00 – I sessione: «L’ebbrezza del vino uccide e fa rinascere» (Pres.: Nicoletta Cabassi)
ROSANNA MORABITO (Università degli Studi di Napoli «L’Orientale»), Orfelin e il Podrumar
NICOLETTA CABASSI (Università degli Studi di Parma), I vini di Iskusni podrumar
SVETLANA ŠEATOVIĆ (Istituto per Letteratura e Arte, Belgra-do), Vino, religione e cultura nell’Amore in Toscana di Miloš Crnjanski
MARIJA MITROVIĆ (Università degli Studi di Trieste), Vino, vigne e vigneti nella letteratura della zona Brda/Collio
11:15 – Discussione
11:30 – Pausa caffè
11:45 – II sessione: «L’acqua divide gli uomini; il vino li unisce» (Pres.: Niketa Stefa)
GIULIA BASELICA (Università degli Studi di Torino), Il mo-tivo del vino come indicatore semantico nella narrazione cecoviana
LJILJANA BANJANIN (Università degli Studi di Torino), Il vino dei romantici serbi
SLAVKO PETAKOVIĆ (Università di Belgrado), Scorrono inces-santemente i fiumi di vino nel «paese della cuccagna»
PERSIDA LAZAREVIĆ (Università degli Studi «G. d’Annunzio» Chieti-Pescara), «Vinum non habent»: il banchetto escatologico del Tempo dei miracoli
12:45 – Discussione

Author: Max

Share This Post On