LA FINE DELLA GRANDE UNGHERIA. Fra rivoluzione e reazione (1918-1920)

Consolato Generale Onorario di Ungheria a Venezia, Associazione Culturale italo-ungherese del Triveneto e CISUECO Centro Interuniversitario di Studi Ungheresi e sull’Europa Centro-Orientale

LA FINE DELLA GRANDE UNGHERIA Fra rivoluzione e reazione (1918-1920)

martedì 23 ottobre 2012
alle ore 16.00
Teatro ai Frari di Venezia
Calle drio l’Archivio, S. Polo 464/Q,
30123 Venezia

Presentazione del libro LA FINE DELLA GRANDE UNGHERIA  a cura di Alberto Basciani e Roberto Ruspanti
Proiezione del film documentario Guido Romanelli. Missione a Budapest di Gilberto Martinelli

L’Ungheria all’indomani della Prima guerra mondiale: dal crollo dell’Impero austroungarico, al governo rivoluzionario di Béla Kun, fino alla svolta autoritaria sotto la reggenza di Miklós Horthy. In dodici contributi di esperti italiani e ungheresi (Amedeo di Francesco, Mária Ormos, Carla Corradi Musi, Pasquale Fornaro, Roberto Ruspanti, Giuseppe Monsagrati, Bruno Ventavoli, Alessandro Gallo, Francesco Guida, Andrea Csillaghy, Gianluca Volpi, Alberto Basciani), un passaggio cruciale della storia ungherese: Novant’anni fa si consumò il dramma del Trianon, il trattato che il 4 giugno 1920 a Versailles smembrò il millenario Regno plurietnico d’Ungheria, che costituiva un’entità geopolitica ben definita. Quella risoluzione causò alla nazione magiara un trauma dal quale fu difficile riprendersi e che ancor oggi continua a pesare sulla coscienza nazionale del popolo ungherese e sulle sue relazioni con i popoli vicini.
Intervengono:
Roberto Ruspanti (Università degli Studi di Udine, vice-direttore del CISUECO)
Coordinatore della serata e curatore del volume, del quale presenterà gli aspetti letterari

Gianluca Volpi (Università degli Studi di Udine) che presenterà gli aspetti storici del volume
Alessandro Gallo (Università degli Studi di Venezia) che presenterà gli aspetti geografici del tema generale

 

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *