L’EUROPA DEI NAZIONALISTI. PROSPETTIVE STORICHE

Francesco Berti, Filippo Focardi, Valentine Lomellini

Da alcuni anni assistiamo a una rinascita dei nazionalismi in Europa. Il nazionalismo, che sembrava entrato in una fase di declino in seguito alla fine della Seconda guerra mondiale e allo sviluppo dei processi di integrazione europea degli anni Cinquanta, è ritornato con grande forza sulla scena europea: movimenti di destra radicalmente identitaria, populista e spesso xenofoba hanno incrementato la propria presenza nel Parlamento europeo. I temi del sovranismo nazionalista, dell’euroscetticismo e del populismo attraversano, con diversa intensità, anche movimenti culturali e politici più moderati. Ma il rapporto tra il nazionalismo e l’idea di Europa è storicamente assai più complesso di quanto possa apparire. Prendendo in considerazione alcuni casi paradigmatici, questo volume si propone di tracciarne la genesi e lo sviluppo: dal nazionalismo del primo Ottocento a quello della prima metà del Novecento, in un confronto serrato e originale tra Europa occidentale e centro-orientale, che attraversa la storia contemporanea, il pensiero politico e le relazioni internazionali.

Scritti di: A. Basciani, F. Berti, A. Botti, M. Cuzzi, J. Diec, F. Ferrarini, M. Fioravanzo, F. Focardi, V. Lomellini, M. Meriggi, X.M. Núnez Seixas, L. Pellicani, A. Roccucci, J. Sondel-Cedarmas, M. Tesini, A. Varsori.

 

About the Author/Volume editor: Francesco Berti

Insegna Storia delle dottrine politiche presso l’Università di Padova. I suoi ambiti di ricerca vertono sul pensiero filosofico-politico dell’illuminismo, dei gesuiti spagnoli del XVIII secolo e dei totalitarismi novecenteschi.

About the Author/Volume editor: Filippo Focardi

Insegna Storia contemporanea presso l’Università di Padova. Si occupa di memoria del fascismo e della seconda guerra mondiale, di rapporti fra Italia e Germania dall’Ottocento a oggi, della questione della punizione dei criminali di guerra italiani e tedeschi.

About the Author/Volume editor: Valentine Lomellini

Insegna Terrorism and Security in International History presso l’Università di Padova. Si occupa delle relazioni internazionali dei partiti politici e dei movimenti di contestazione in Europa, di identità e di culture politiche, di politiche di sicurezza contro il terrorismo internazionale nel XX e nel XXI secolo.

Author: Max

Share This Post On