Raoul Wallenberg – Ricordando un giusto tra le Nazioni

“Raoul Wallenberg – Ricordando un giusto tra le Nazioni”, una celebrazione per ricordare un grande personaggio della Storia. Nel 2012 si celebra il centenario dalla nascita di Raoul Wallenberg, lo svedese noto a tutto il mondo per aver salvato dalla Shoah decine di migliaia di ebrei a Budapest, durante la fase finale della Seconda Guerra Mondiale.
http://www.wallenberg2012.it

L’evento “Ricordando un Giusto tra le Nazioni” si svolge durante il mese di ottobre 2012 a Roma e a Padova ed è organizzato da Roma Capitale, dalle Ambasciate di Israele, Svezia e Ungheria in Italia, dall’Accademia di Ungheria, dalla Comunità Ebraica di Roma e dall’Università  di Padova.

Il diplomatico svedese Raoul Wallenberg ha dato un contributo eccezionale all’umanità quando, nella seconda metà del 1944, salvò la vita a decine di migliaia di ebrei, minacciati dalla furia delle persecuzioni naziste, a Budapest. Le sue azioni dimostrano come il coraggio e la capacità di una persona possano fare la differenza. Le sue azioni sono un esempio per tutti noi, soprattutto in un’epoca in cui sempre più persone devono difendersi da persecuzioni, xenofobia e antisemitismo. Raoul Wallenberg fu infine catturato e arrestato il 17 gennaio 1945 dalle forze sovietiche e portato nella famigerata prigione Lubyanka a Mosca. Nessuno sa con certezza cosa accadde dopo il suo arresto e il governo svedese chiede tuttora una spiegazione. Raoul Wallenberg avrebbe compiuto 100 anni il 4 agosto.

GLI EVENTI:

Roma – Ara Pacis – 3 ottobre 2012

Il 3 ottobre si svolgerà una giornata di commemorazioni all’Auditorium dell’Ara Pacis di Roma: la mattinata sarà dedicata ai giovani e agli studenti dei licei romani che hanno partecipato all’annuale viaggio della memoria ad Auschwitz-Birkenau su iniziativa di Roma Capitale. Durante la mattinata saranno proiettati un documentario su Wallenberg e dei video box realizzati dai ragazzi durante i viaggi. A seguire è previsto l’intervento della Giusta tra le Nazioni Pierina Gazzola Lessio, dello storico Marcello Pezzetti, dello scrittore Domenico Vecchioni e dell’Assessore alle Politiche Giovanili Gianluigi De Palo e l’Assessore alle Scuole della Comunità Ebraica, Ruth Dureghello. La mattinata sarà condotta dal giornalista Roberto Olla.

Alle ore 14.00 verrà proiettato il film Good Evening, Mr. Wallenberg  (Svezia – v.o.sott.it).

Due mostre esposte nel foyer: “To me there’s no other choice” (Svezia) e “Man amidst inhumanity” (Ungheria)

Alle ore 17 il Sindaco di Roma Giovanni Alemanno, il Ministro per la cooperazione internazionale e l’integrazione Andrea Riccardi, gli Ambasciatori di Israele (Naor Gilon) di Svezia (Ruth Jacoby) di Ungheria (János Balla) e il Presidente della Comunità Ebraica di Roma Riccardo Pacifici, presentano la manifestazione che si svolge durante il mese di ottobre e prevede diversi appuntamenti sia a Roma che a Padova. Seguirà un dibattito a cui interverranno Pierina Gazzola Lessio, Giusta tra le Nazioni, Naomi Gur, sopravvissuta salvata da Wallenberg, Bengt Jangfeldt, scrittore e autore del volume “Raoul Wallenberg – Una Biografia”, Gergely Prőhle, Vice Sottosegretario per i rapporti bilaterali con l’Unione Europeae per la diplomazia culturale del Ministero degli Affari Esteri ungherese, Marcello Pezzetti, storico, Direttore del Museo della Shoah di Roma. Moderatore: il giornalista Piero Corsini.

Roma – Accademia di Ungheria

Cineclub – 10,17,24,31 ottobre 2012 ore  20.30

Ogni mercoledì in ottobre alle 20.30, proiezione dei film presso l’Accademia d’Ungheria a Roma: Senza Destino (Ungheria), La rivolta di Giobbe  (Ungheria), Good Evening, Mr. Wallenberg (Svezia), Il padre (Il diario di una fede) (Ungheria).

Nel foyer dell’Accademia di Ungheria sarà inoltre esposta la mostra “Man amidst inhumanity” (Ungheria).

Università di Padova– 25-26 ottobre 2012

Il Convegno scientifico internazionale dal titolo “Giorgio Perlasca e Raoul Wallenberg: ricordando” è organizzato dall’Università di Padova (Lingua e Letteratura Ungherese)in collaborazione con l’Accademia d’Ungheria. Si svolge in tre sessioni (I. storica, II. storico-culturale, III. letteraria e di testimonianza) presso la Sala Paladin del Comune di Padova e il Museo dell’Internamento.

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *