Riforme, espropri, restituzioni.

a cura di Carla Tonini
Riforme, espropri, restituzioni. Sistemi di proprietà nel XX secolo

Dalla seconda metà del Diciannovesimo secolo, le regioni orientali d’Europa hanno conosciuto continui mutamenti nella sfera economica, all’interno della quale la questione della proprietà ha svolto un ruolo centrale. Per i governi che si sono succeduti alla guida di quest’area geografica, le politiche riguardanti la proprietà sono state mezzi importanti per modernizzare economie arretrate, per affermare il controllo del centro su aree di recente acquisizione, per ottenere legittimazione agli occhi di popolazioni ostili, per omologarle dal punto di vista sociale o etnico. Questo libro colloca, per la prima volta, la struttura della proprietà in una prospettiva di lungo periodo in modo da evidenziarne i cambiamenti ma anche gli elementi di continuità con il passato. I contributi, provenienti da storici italiani, affrontano tematiche riguardanti l’introduzione della proprietà privata in Siberia e le riforme agrarie in Bosnia-Erzegovina agli inizi del ‘900, l’esproprio delle fondazioni pie in Asia centrale da parte dei bolscevichi, le politiche economiche di Stambolijski in Bulgaria, la restituzione della proprietà ebraica in Polonia dopo la seconda guerra mondiale, per finire con le privatizzazioni in Ungheria ed Estonia dopo il 1989.

Indice del testo

Aracne Editrice

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *