Stefano Petrungaro

STEFANO PETRUNGARO (1977), attualmente assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Storia dell’Università di Padova, ha condotto i suoi studi presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e lo University College di Londra, conseguendo nel 2006 un Dottorato europeo in Storia sociale. Ha svolto soggiorni di studio e di ricerca in Germania e Croazia, è stato Gastwissenschaftler presso il Geisteswissenschaftliches Zentrum Geschichte und Kultur
Mittelosteuropas dell´Università di Lipsia (2006, 2007). È redattore di «900. Per una storia del tempo presente».

Principali pubblicazioni

Monografie:

  • Stefano Petrungaro, Riscrivere la storia. Il caso della manualistica croata (1918-2004), perfaz. di Stuart J. Woolf, Fondazione Federico Chabod, Stylos, Aosta 2006.
  • Laura Cerasi, Rolf Petri, Stefano Petrungaro, Porti di frontiera. Il sistema portuale e industriale altodriatico tra le due guerre, Viella, Roma 2008.

Curatele:

  • Vito Francesco Gironda, Michele Nani, Stefano Petrungaro (a cura di), Imperi coloniali.
  • Italia, Germania e la costruzione del “mondo coloniale”, num. mon. di “900. Per una storia del tempo presente”, 2009/1 ns.
  • Stefano Petrungaro (a cura di), Fratelli di chi. Libertà, uguaglianza e guerra nel Quarantotto asburgico, Edizioni Spartaco, Santa Maria Capua Vetere (CE) 2008.

Saggi in volume e riviste scientifiche:

  • Die Verteidiger der Eliten. Das Gericht als Arena der Elitenvergesellschaftung in Kroatien-Slawonien (zweite Hälfte des 19. Jhr.), in Karsten Holste, Dietlind Hüchtker, Michael G. Müller (a cura di), Aufsteigen und Obenbleiben in europäischen Gesellschaften des 19. Jahrhunderts. Akteure – Arenen – Aushandlungsprozesse, Akademieverlag, Berlin 2009,
    pp. 81-96.
  • Gli istituti statali di storia contemporanea nei paesi successori della Jugoslavia. Uno sguardo d’insieme, in “Quaderni storici”, a. XLIII (2008), f. 2, n. 128, pp. 433-453.
  • Armate asburgiche. Sulla militanza armata femminile, in S. Petrungaro (a cura di), Fratelli di chi. Libertà, uguaglianza e guerra nel Quarantotto asburgico, Edizioni Spartaco, Santa Maria Capua Vetere (CE) 2008, pp. 113-138.
  • Attraverso il sindacato. I delegati protagonisti del conflitto sociale, in Luca Baldissara (a cura di), Tempi di conflitti, tempi di crisi. Contesti e pratiche del conflitto sociale a Reggio Emilia nei “lunghi anni settanta”, l’Ancora del Mediterraneo, Napoli 2008, pp. 311-348.
  • Socialismi, jugoslavismi, nazionalismi. Sulle storiografie in Jugoslavia (1945-1990), in Lorenzo Bertuccelli, Mila Orli

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *