A vent’anni dalla caduta del Muro di Berlino

a cura di Tiziana D’Amico

A vent’anni dalla caduta del muro di Berlino

Dall’introduzione:

“Il titolo di questa pubblicazione, A vent’anni dalla caduta del Muro, è teso a una riflessione sui cambiamenti avvenuti nell’area geopolitica e culturale dell’Europa Centrale, Orientale e il Sud Est europeo a partire dal 1989. Il Muro è qui metonimia della fine dei diversi comunismi in quell’area. La complessità dell’argomento e la varietà delle realtà ad esso legate si rispecchia nei diversi punti di vista, scuole di pensiero e formazione degli autori.”

Indice:

Introduzione
EDMOND ÇALI,
Ismail Kadare e il dissenso nel realismo socialista albanese
LJILJANA PLASAVIC CASTALDI
“Dal nuovo (Új) al fu (Ex)”. La storia di una rivista ungaro-jugoslava
SERGIO MAZZANTI
La «svolta» della nuova cultura sovietica nelle canzoni rock della perestrojka
LARA FORTUNATO
1989 – 1419: letture della vicenda hussita e nuove tendenze storiografiche
ANGELA ZAVETTIERI
Ceco letterario e ceco standard, evoluzione della sociolinguistica ceca
OLEG RUMYANTSEV
Rusyni/ucraini: prima e dopo il crollo del Muro
ANDREA GRIFFANTE
Lingua e politiche linguistiche in Lituania (1987 – 2010)
ROBERTO ADINOLFI
I mutamenti della lingua bulgara negli ultimi vent’anni
TIZIANA D’AMICO
Papierové hlavy o la necessità di una memoria del comunismo
CRISTINA SANTOCHIRICO
Un effetto collaterale del 1989: nostalgie dell’est e jugonostalgija

Il Torcoliere, Napoli

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *