L’alba dell’Europa liberale.

(a cura di Francesco Leoncini)

L’alba dell’Europa liberale. La trama internazionale delle cospirazioni risorgimentali

Contributi di: Pavel Balcárek, Pietro Brunelli, Francesca Brunet, Antoni Cetnarowicz, Michal Chvojka, Luigi Contegiacomo, Francesco Leoncini, Giuseppe Monsagrati, László Pete, Dušan Uhlíř

Una Penisola dilacerata da secolari divisioni e antagonismi e dominata dallo straniero ha ritrovato nel lungo cinquantennio 1818-1870 artefici e contenuti ideali per un processo unitario che ha costituito un modello per tutti i popoli che aspiravano a un riscatto nazionale.

Gli inizi di questo straordinario periodo sono ricostruiti attraverso i saggi di autorevoli studiosi che danno conto  della formazione di quel vasto movimento democratico europeo che si sviluppò subito all’indomani della restaurazione asburgica e della implacabile e meticolosa repressione che esso subì ad opera del potere costituito. Particolare attenzione è rivolta alle condizioni dell’Europa centrale, intesa come area che va dal Baltico all’Egeo, e quindi alla rinascita nazionale degli Slavi del Sud, oltre all’approfondimento sulla gestione punitiva del delitto politico e  sui metodi di detenzione  legati  alla prigionia nella fortezza dello Spielberg a  Brünn (Brno) e nel Castello di Szeged (Seghedino).

Il Risorgimento appare quindi fin dai suoi inizi in una prospettiva che va ben oltre lo scenario nazionale per acquisire in quest’opera quella dimensione culturale e quella capacità di mobilitazione organizzativa che ne fanno uno dei momenti più luminosi della storia europea moderna.

Il volume rappresenta un originale contributo alle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia e nasce dagli interventi al Convegno internazionale organizzato il 28 settembre 2011 a Brno

per iniziativa del Consiglio regionale del Veneto, dell’Archivio di Stato di Rovigo, dell’Associazione Minelliana della stessa città, del Comune di Fratta Polesine, dove si ebbero i primi episodi di opposizione carbonara nel Lombardo-Veneto, del Museo dello Spielberg, della Regione della Moravia del Sud, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Esso è corredato da un ricco apparato illustrativo con immagini d’epoca e foto della cerimonia celebrativa nel capoluogo moravo e di momenti del Convegno.

Minellia,

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *